creazioni-siti-web-roma

NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Economia Siamo Davvero di Fronte ad un Cambiamento Epocale ?

L’ economia comprende tutto ciò che viene prodotto acquistato e venduto oltre a tutti gli aspetti collegati direttamente a questo mondo come il lavoro e le regole stesse che vengono determinate per provare a governarne gli effetti.
Con l’avvento della strategia del lockdown è stato chiaro fin da subito che la situazione dell’ economia sarebbe cambiata, purtroppo in questa fase si vedono solo gli effetti negativi, sperando che in futuro c’è ne possano essere di positivi.
Interi settori azzerati, un numero enorme di attività commerciali tecnicamente già fallite, milioni di disoccupati sono solo alcuni degli aspetti drammatici delle misure di demolizione economica attuate almeno in tutti i paesi occidentali.
Al posto delle file ai supermercati che si erano viste nei primi giorni di restrizioni adesso le file si formano alle mense della caritas ed in tanti già si sono recati presso i banchi dei pegni ed i compro oro Firenze o in qualsiasi altro luogo per monetizzare i propri oggetti preziosi.
L’introduzione di norme restrittive senza precedenti nella storia umana non poteva essere un caso determinato da una qualsiasi calamità a prescindere dalla tipologia e dalla gravità che potesse avere.
Fin dalla notte dei tempi il genere umano è caduto vittima di eventi e calamità ma mai si era usato questo come pretesto per determinare n cambiamento dell’economia come quello che si è verificato con la politica dei lockdown.
Una politica di questo genere può trovare una spiegazione credibile solo se fatta volontariamente per fini più alti, e si spera più nobili, non certo per niente credibile risposta ad una qualsiasi calamità possa avvenire.
Analizzando i fatti ed i momento storico in cui ci troviamo possiamo trovare spiegazioni logiche al perché tutto questo sia avvenuto.
Nessuno può negare che negli ultimi anni siano state introdotte nelle nostre vita tecnologie rivoluzionarie che ci hanno permesso, anche se per adesso solo in forma digitale, di abbattere barriere impensabili solo fino a qualche decennio fa.
La rivoluzione digitale ha indubbiamente creato un mondo parallelo a quello reale, abitudini, lavori e lo stesso modo di interagire è profondamente cambiato in pochi anni.
Ogni settore è stato stravolto da questo cambiamento sia direttamente che indirettamente, è possibile che la rivoluzione digitale potesse mantenere l’economia inalterata quando ha cambiato tutto il resto ?
Certamente no e l’occasione forse potrebbe essere stata la realizzazione di super computer, o meglio computer quantistici, in grado di calcolare milioni di variabili alla velocità della luce.
Sarebbe assai strano che nessuno di coloro che devono gestire e prendere decisioni sull’economia globale non avesse pensato di sfruttare una potenza del genere per risolvere un problema che nessuno ha mai realmente risolto trovando un giusto equilibrio tra economia e le altre componenti del pianeta come la natura, la vivibilità, l’equità , ecc.
Un computer quantistico ha una potenza ed una velocità di calcolo per noi inimmaginabile basti pensare che nessun algoritmo di sicurezza potrebbe resistere per molto se non debitamente progettato con appositi stratagemmi che al momento non sono però verificabili.
Alla luce di tutto questo oggi non sarebbe certo una idea fuori dal mondo adottare una economia che si stata calcolata da un sistema quantistico che potrebbe precedere numerosi risvolti calcolando una serie inimmaginabile di variabili.
Una risposta plausibile a ciò che sta accadendo è proprio quella che una economia sostenibile sia stata calcolata e accettata come molto migliore di quella attuale da coloro i quali devono prendere decisioni che coinvolgono il futuro dell’intero pianeta.
Solo di fronte all’introduzione di una nuova economia che  dia una soluzione epocale a tutti i problemi in questo ambito non sono mai stati risolti in modo sostenibile potremo trovare una giustificazione credibile alla attuale situazione di restrizioni assurde.
Questo non significa che anche quello che potrebbe essere il migliore dei cambiamenti nella sua fase di transizione non abbia ricadute anche profondamente drammatiche sulla vita delle persone, che hanno investito tutto sull’attuale sistema dell’economia, ma darebbe almeno un senso logico a decisioni delle autorità altrimenti inspiegabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy