creazioni-siti-web-roma

NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Haiducii dopo il Capodanno estivo 2021 alla Tenuta Giannini: “Uno spettacolo dove ha dominato l’etica”

La famosa e apprezzatissima cantante olandese Nathalie Aarts e la popolare e amatissima cantante rumena naturalizzata italiana Haiducii hanno soddisfatto a pieno questi desideri, regalando momenti magici e sbalorditivi durante le cene spettacolo che si sono tenute rispettivamente la notte di San Lorenzo e la vigilia di Ferragosto presso la struttura polifunzionale Tenuta Giannini, totalmente immersa nel verde tra piscine, ristorante e bed e breakfast. I live show delle due star musicali sono stati organizzati e curati nei minimi dettagli dall’event manager e direttore artistico Miky Falcicchio.

Due entusiasmanti e coinvolgenti viaggi nella musica dance dagli anni ’90 a oggi con la celebre artista del gruppo musicale The Soundlovers, che si è scatenata sulle note delle sue canzoni di maggiore successo mondiale (da Surrender ad Abracadabra fino a Walking), e Paula Monica Mitrache, che ha fatto rivivere grandi ricordi ed emozioni al pubblico presente grazie ai suoi brani evergreen (da Dragostea Din Tei a Maria Maria fino a More’n’More – I Love You). Musica dal vivo, giochi di luci, divertimento, buon cibo pugliese, allegria e tanto divertimento in totale sicurezza e nel rispetto delle normative anti-Covid per i numerosi fan accorsi alla tenuta dei proprietari Rocco Giannini e Lucia Campanelli situata nell’entroterra barese tra Grumo Appula e Sannicandro di Bari.

«La Puglia per me è il posto dove mi sento a casa – afferma Haiducii -, affianco alla mia famiglia. Qui sono diventata donna e mamma. Ho imparato ad amare la domenica con le nostre tradizioni del Sud. Ho amato la semplicità e la grandezza degli ulivi secolari. Mi sento una donna felice del Meridione. Il primo impatto emozionale con la Tenuta Giannini è stato quando con l’auto ho dovuto seguire le indicazioni verso la struttura. In quel momento mi sono sentita ascoltata e quasi abbracciata dai rami degli ulivi. Guardavo con attenzione ogni cancello che divideva il territorio. Penso siano tre… io non vedevo l’ora di incontrare tutti. Il mio istinto non ha sbagliato. Ho incontrato un pubblico meraviglioso e un’organizzazione eccezionale – prosegue l’artista – che mi rimarranno nel cuore per sempre. Non è stato soltanto uno spettacolo affianco a grandi professionisti, ma uno spettacolo dove ha dominato l’etica… e sì proprio così, quando una produzione pensa al pubblico e agli artisti con immenso rispetto nasce un grande progetto. Grazie Puglia. Meravigliosa Tenuta Giannini».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy