creazioni-siti-web-roma

NonSoloGossip

Curiosità, news e tanto altro dalla tv al web

Insieme contro la violenza sulle donne, la Rai rivoluziona il palinsesto per il 25 novembre

Un messaggio urgente basta violenza sulle donne. Dipende da ognuno di noi. Con questa consapevolezza la Rai, tutta la Rai, concentra le sue risorse nella Giornata internazionale del 25 novembre istituita nel 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite con una programmazione che investe i suoi canali tv, la radio e il web. Uno sforzo comune, una call to action contro la violenza, ancora più urgente e necessaria in questo periodo così difficile. Se mediamente su base annua viene uccisa in Italia una donna ogni sei giorni, infatti, come riportato nell’ultimo Dossier Viminale, durante il lockdown per l’emergenza coronavirus le donne hanno rappresentato il 75,9% delle vittime di omicidi in ambito familiare-affettivo.

La programmazione di Rai1

Tutta la programmazione dedicata in Tv Un articolato palinsesto attraverserà mercoledì 25 novembre, nel segno delle donne e contro la violenza di genere, tutte le reti Rai radio e tv. A partire dai programmi in onda su Rai1 che, in un’ideale staffetta, dedicherà l’intera programmazione all’importanza di questa battaglia. Unomattina dalle 6.45 con il contributo di Rai per il Sociale, Storie italiane alle 10.00, È sempre mezzogiorno alle 11.55 e i programmi del pomeriggio, Oggi è un altro giorno (ore 14.00), La vita in diretta (17.05), L’Eredità (18.45) e I soliti ignoti, in onda alle 20.30, tratteranno l’argomento, con ospiti e testimonianze. La serata, poi, sarà interamente dedicata alla Giornata mondiale: alle 21.25 andrà in onda Techetechetè e, a seguire, alle 21.35 il film di Marco Tullio Giordana Nome di donna, che racconta la storia di Nina (interpretata da Cristiana Capotondi), una donna che si trasferisce da Milano in un piccolo paese della Lombardia, dove dovrà combattere un’appassionata battaglia per far valere i suoi diritti. Nella puntata di Porta a Porta, in onda alle 23.15, Bruno Vespa affronterà il tema con un’intervista al Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

La programmazione di Rai2 e Rai3

I programmi del daytime di Rai2 I Fatti Vostri (11.10), Ore 14 (14.00) e Detto Fatto (14.55) ospiteranno uno spazio di approfondimento nelle rispettive puntate del mercoledì. E il tema sarà anche affrontato da Annalisa Bruchi nel suo Restart, in onda alle 23.25. Oltre ad un segmento dei programmi Quante Storie e Geo, Rai3 manderà in onda alle 13.00 del 25 novembre il documentario Parlano le donne che racconta l’incontro tra quattro donne con storie di violenza e discriminazione di genere e quattro studenti e studentesse che si fanno loro portavoce. Il doc è prodotto da Anele, che si è avvalsa dell’aiuto della Fondazione Pangea Onlus per l’individuazione delle storie da raccontare.

Ampio spazio alla ricorrenza anche sui canali specializzati. Rai Movie proporrà il film Cosa dirà la gente, in prima tv alle 21.10, mentre Rai4 manderà in onda in prima serata il film A Vigilante e, a seguire, il doc Il giro del mondo in 72 giorni, entrambi in prima visione assoluta. Su Rai Premium, invece, verrà proposto alle 23.00 il film Mai per Amore – Ragazze in Web, con Carolina Crescentini. Anche la piattaforma digitale Rai è in prima linea nel racconto della Giornata contro la violenza sulle donne: su RaiPlay, infatti, saranno disponibili film, fiction, documentari, contenuti delle teche e programmi, raccolti in una collezione che sarà pubblicata in home page. Alcuni dei titoli: il programma Amore criminale, la fiction La vita promessa, il film L’amore rubato, il doc Indifesa.

Fonte: Tvzap

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy